La Scatola dell’Infilare

La Scatola dell’Infilare è un materiale classico dell’educazione montessoriana, la Dott. Morena Drago, pedagogista e amministratrice della pagina FB Educatrici Montessori e non solo, spiega a Togenther (seguici su Facebook) come utilizzarlo e proporlo ai bambini

 …ritieniti soddisfatto dell’agire bene…

“Quando parliamo di ambiente comprendiamo tutto l’insieme delle cose che il bambino può liberamente scegliere in esso e usare tanto quanto desidera, cioè corrispondentemente alle sue tendenze e ai suoi bisogni di attività” (Maria Montessori)

Dalle parole della grande pedagogista dobbiamo dedurre che l’ambiente in cui vive il bambino deve fornire attività che soddisfino i suoi bisogni, non materiali che lo stimolino, diversamente da quanto comunemente si possa pensare.

Anche i bambini piccoli hanno bisogno di svolgere attività varie e che reputino interessanti! Il genitore e l’educatore possono predisporre una stanza con piccoli mobili bassi e sui ripiani riporvi materiali adatti alla loro età. A partire dai 10 mesi possiamo mettere a disposizione dei piccoli esploratori la Scatola dell’Infilare.

La scatola dell’infilare consente al bambino che la utilizza di vivere l’esperienza dell’esistenza dell’oggetto. Il rumore prodotto dalla pallina che cade nel vassoio di legno suscita in lui curiosità e appagamento allo stesso tempo. Il bambino piccolo può svolgere l’attività ripetutamente, provando ogni volta una sensazione di scoperta.

In che modo l’adulto può facilitare al bambino l’approccio con la scatola dell’infilare?

Mantenere l’ambiente ordinato e ben curato e disporre il materiale in un ripiano basso facilmente raggiungibile dal bambino (alcuni consigli pratici li trovate in Spazio in stile Montessori a casa propria). Posizionarla su un tappeto a terra per delimitarne lo spazio dedicato e far vedere al bambino come si utilizza la Scatola dell’Infilare, affidandosi a movenze lente e possibilmente senza utilizzare parole.

In quel momento il bambino registrerà i movimenti e sarà desideroso di sperimentarli in prima persona! Quando il bambino sarà intento nel suo lavoro è severamente vietato interromperlo!

Questa attività contribuisce allo sviluppo dell’attenzione e della volontà. Astenersi anche da eventuali complimenti quali “come sei bravo! Sei bravissimo“, tali osservazioni infatti distraggono il bambino, interrompendolo. Di fatto il bambino altro non sta facendo che soddisfare il suo bisogno di scoperta! Utilizzando questo materiale, oppure altri materiali classici del Metodo come ad esempio gli Incastri Geometrici, il bambino è molto concentrato nella coordinazione dei movimenti e nella coordinazione oculo-manuale.

Lasciamo che il bambino si dedichi a questa attività per tutto il tempo che desidera e lasciamoci piacevolmente stupire dalla sua concentrazione, sensazione di appagamento e soddisfazione! Quando ne avrà terminato l’utilizzo non dimentichiamoci di rimettere il materiale nel ripiano ad esso dedicato, affinché l’ambiente si mantenga ordinato e, una volta che avrà imparato a camminare, potremo proporre a lui di farlo!

 

Autrice: Dott. Morena Drago,

Pedagogista, Educatrice montessoriana 0-3 anni